logo
Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2017
Ti trovi in -->> Home -->> Attività

menu principale

contenuti

IV CORSO BIENNALE DI FORMAZIONE
ALL'AIUTO PSICOMOTORIO INDIVIDUALE
2013 - 2015

foto

Destinatari: il corso è rivolto agli psicomotricisti, ai terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva e agli psicologi clinici. E’ rivolto inoltre ad altri professionisti purché abbiano già acquisito una formazione di base in Pratica Psicomotoria Aucouturier.

Obiettivi: formare all’acquisizione delle competenze necessarie a realizzare interventi di Aiuto psicomotorio individuale o di piccolo gruppo per bambini che presentano difficoltà, ritardi o patologie  dello sviluppo.

Contenuti:

  • I principi della Pratica Psicomotoria Aucouturier. La seduta. *
  • L’osservazione psicomotoria *
  • Teoria e setting dell’Aiuto psicomotorio.
  • Analisi della domanda, prima osservazione e presa in carico.
  • Giochi sensomotori, simbolici e di rappresentazione nelle sedute di Aiuto psicomotorio.
  • Il senso delle produzioni del bambino nelle sedute.
  • Le angosce arcaiche di perdita del corpo.
  • Il disegno infantile.
  • Il modo di porsi e di essere dello psicomotricista nella pratica di Aiuto.
  • Metodologia di analisi delle sedute di Aiuto psicomotorio.
  • La famiglia del bambino con problemi.
  • Patologie dello sviluppo psicologico del bambino. Psicosomatica infantile. #
  • Patologie dello sviluppo neuromotorio del bambino. #
  • I modelli di attaccamento.
  • Il lavoro in équipe

*  Seminari riservati ai TNPEE
# Seminari riservati agli altri iscritti

Metodologia: il corso si articola in tre aree di formazione: personale, teorica e pratica.

Formazione Personale. Il percorso di formazione è finalizzato ad un’approfondita conoscenza di sé e della propria identità, attraverso un lavoro sulla storia personale - partendo da livelli diversi di simbolizzazione - e sullo sviluppo delle attitudini necessarie a vivere una relazione di aiuto con bambini in difficoltà. L’area di formazione personale è organizzata per stages, composti da sessioni di lavoro che comprendono fasi di vissuto, rappresentazione, verbalizzazione. La formazione avviene in gruppo e prevede una gradualità di proposte nel rispetto delle possibilità di ciascuno.

Formazione Teorica. La formazione teorica è finalizzata all’acquisizione del modello teorico specifico dell’Aiuto psicomotorio, basato sulla comprensione dell’espressività motoria del bambino e sui segnali corporei della sua storia profonda e si avvale degli apporti teorici di varie discipline. L’area di formazione teorica è organizzata per seminari. Alcuni di questi sono riservati ai Terapisti della Neuro e Psicomotricità che non hanno una formazione di base in Pratica Psicomotoria Aucouturier, altri a coloro che già possiedono tale formazione. Per questi ultimi sono previsti due Seminari sulle Patologie dello sviluppo.

Formazione Pratica. L’area di formazione pratica è finalizzata all’acquisizione di strumenti e competenze per il lavoro di Aiuto psicomotorio individuale e di piccolo gruppo con bambini in difficoltà. Durante il corso verranno presentati, da psicomotricisti esperti, casi di bambini seguiti in Aiuto psicomotorio individuale. Ampio spazio sarà dedicato a  seminari di supervisione dei casi che gli allievi avranno preso in carico autonomamente.
Sono previste anche supervisioni individuali su richiesta dei corsisti.

Equipe di formazione:
Franca Giovanardi, formatrice ASEFOP e psicomotricista
Mara Tagliavini, formatrice ASEFOP e psicomotricista
Giancarlo Carapezzi, neuropsichiatra infantile
Margherita Soriani, psicomotricista
Formatori ASEFOP di altri paesi europei.

Durata: il corso è biennale, ha una durata complessiva di 500 ore e si svolge su 24 fine settimana (sabato e domenica).

Sede del corso: presso PERCORSI - Bologna, via Francesca E. De Giovanni 22/E

Condizioni di ammissione: per essere ammessi al corso è necessario presentare il curriculum vitae, completo di foto-tessera, sostenere un colloquio motivazionale in data da concordare, partecipare allo stage di formazione personale che si terrà il 14 settembre dalle ore 9 alle 17, aver versato la quota di iscrizione.
Termine per le domande di ammissione 6 settembre 2013.

Per informazioni :
-  inviare una e.mail:  percorsi@percorsipsicomotori.org
-  telefonare allo 051. 855 4063 (Lasciare un messaggio in segreteria telefonica per essere richiamati) oppure ai  seguenti cellulari: Tagliavini – 347.54.21.339,  Giovanardi 338.466.18.77

ECM - saranno richiesti i crediti formativi per alcuni seminari, per i TNPEE


Copyright 2005 testi e grafica Percorsipsicomotori
webmaster: Carmen Indelicato

IL sito rispetta le norme sull'accessibiltà

Valid XHTML 1.0!